martedì 25 maggio 2010

Il numero 100

Insomma, scrivi oggi che scrivi domani siamo arrivati al post numero 100. Chissà, potrebbe essere un'occasione per fare un bilancio di questo blog. Ma anche no. Del resto obiettivi particolari da raggiungere non me li sono posti quindi interrogarsi se li ho raggiunti o meno mi sembra del tutto inutile, come pettinarsi prima di andare a dormire.
Ma continuare a cogliere quelle sfumature che ci emozionano, continuare a posare il pensiero negli angoli poco illuminati dalla luce dei lampioni, continuare a ridere sulle contraddizioni offuscate, continuare a guardare con occhi mai distratti quei momenti che altrimenti andrebbero persi... beh, quello no, non mi sembra affatto inutile.

5 commenti:

  1. Auguri e avanti così, Ciao.

    RispondiElimina
  2. Complimenti. Il 100 è un bel numero: tondo tondo, anche senza volerlo e anche senza bilanci segna un piccolo traguardo. :)

    RispondiElimina
  3. ti faccio i miei complimenti, felice di averti incontrato e di poterti leggere ancora in futuro con tutte le sfumature che sai dare!

    RispondiElimina
  4. 1000 di questi post, te lo dice uno che i tuoi cortometraggi se li è bevuti dall'inizio alla fine con tanto di recenZioni...

    RispondiElimina
  5. Complimenti per il tuo blog sempre vario e geniale. Un caro saluto , Fabio (Il Cielo di Saint-Ex)

    RispondiElimina